image

Giornata Nazionale del Paesaggio

Da Museo a Museo.

Paesaggio in movimento è il titolo delle attività che si terranno nei due musei archeologi di Melfi e della Val d’Agri.

A Melfi, nel Museo Archeologico Nazionale Massimo Pallottino alle ore 10.30 gli studenti del Liceo Federico II di Svevia incontreranno l’archeologa Erminia Lapadula che tratterà il tema L’archeologia del paesaggio, mentre la storica dell’arte Silvia Padula davanti a due tele di Carlo Levi degli anni del confino Paesaggio e I due amici, parlerà del Paesaggio naturale e umano nei dipinti di Carlo Levi.

Contestualmente, nel Museo Archeologico Nazionale dell’Alta Val d’Agri si terrà l’evento Grumentum e l’archeologia del paesaggio. Si inizia, alle ore 9.00, con una visita guidata del Parco Archeologico a cura di Francesco Tarlano, archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata. A seguire, dalle ore 11.00, conversazione con Elisa Basila, Restauratrice del Polo Museale della Basilicata, che illustrerà il dipinto di Carlo Levi Il Timbone e Sant’Arcangelo, realizzato nel 1935 durante gli anni del confino in Basilicata.

Il Museo Archeologico Nazionale di Muro Lucano propone, infine, visite guidate alle proprie sale espositive ed alle terrazze, dalle quali si potrà ammirare il paesaggio murese ed approfondirne la conoscenza, grazie agli interventi del personale del Polo. Dalle ore 15.30 alle ore 17.30 verrà accolto un gruppo di visitatori stranieri nell’ambito di un progetto organizzato dalla Regione Basilicata per Matera Capitale Europea della Cultura 2019.
flagHome×