image

La Bottega Pentasuglia

  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
Raffaele Pentasuglia è figlio d’arte. Dopo la laurea in Fisica a Milano, riscopre la creta e la scultura e decide di tornare nella sua città per intraprendere la carriera di scultore, proseguendo così una lunga tradizione familiare strettamente legata all’arte e all’artigianato. Insieme al padre amplia il laboratorio bottega dove si dedica alla lavorazione della ceramica e della cartapesta, producendo lavori ispirati sia alla tradizione locale che all’illustrazione e al fumetto contemporaneo.

I suoi temi prediletti sono il mondo fantastico popolato da gnomi e fattucchiere della tradizione magico-popolare Lucana o dai personaggi della letteratura “tolkeniana”, dai Gundalf e dai Radagast degli innumerevoli mostri che lo popolano.
Sempre sul filone letterario si inseriscono i suoi recenti lavori dedicati al capolavoro di Melville, Moby Dik. Ramponieri che cavalcano squali o trasportati da piovre giganti solcano il mare immaginario di Raffaele Pentasuglia in cerca di approdi sicuri e temporanei in un viaggio fantastico senza fine.

Recentemente si è avvicinata alla bottega anche la figlia più piccola di Michele, Claudia dopo un percorso di studi artistici a Lecce.
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
  • Raffaele Pentasuglia - Matera
Tra i lavori e le esposizioni più importanti di Raffaele Pentasuglia :
2010 partecipa alla mostra internazionale dei presepi ad Oulu, Finlandia e realizza un presepe per l’aeroporto di Oulu
2011 realizza il monumento bronzeo di Giambattista Pentasuglia, suo trisavolo non chè unico materano della spedizione garibaldina dei Mille. Il busto è collocato presso un giardino pubblico do Matera
2013 realizza il monumento del dott. Rocco Mazzarone a Matera
2013 realizza un busto in terracotta di Giovanni Pascoli per l’omonima scuola in Matera
2014 realizza il busto di Giambattista Pentasuglia per l’omonima scuola in Matera
2014 realizza il monumento a Giovanni Pascoli per Matera e Viggiano
2014 espone il presepe Preghiera, un‘istallazione curata dal critico d’arte Giuseppe Appella presso il M.I.G (Museo internazionale della grafica) di Castronuovo S.Andrea
2015 espone il presepe Preghiera presso Palazzo Lanfranchi, sede del Polo Museale della Basilicata
2016 partecipa alla mostra collettiva sull’ arte ispirata alla letteratura “tolkeniana” presso il” Museo del fumetto Wow” di Milano.
2016 partecipa alla costruzione del Carro Trionfale di Maria ss della Bruna
2016 partecipa all’ideazione e creazione dell’installazione la rivolta delle arance esposta presso la Chiesa del Carmine di Palazzo Lanfranchi
2016 partecipa alla mostra collettiva Chiamatemi Ismaele presso la galleria Papel di Milano
2018 gli viene commissionata la realizzazione del Carro Trionfale della festa in onore della Madonna S.S. della Bruna.

Informazioni e contatti

Bottega Pentasuglia
Via delle Beccherie, 65
75100 Matera

Gps: 40.6658079,16.6085237

Tel. +39 320 3009196

Informazioni e contatti

Bottega Pentasuglia
Via delle Beccherie, 65
75100 Matera

Gps: 40.6658079,16.6085237

Tel. +39 320 3009196
flagHome×